Ugo Betori
Multimedia design
info@ugobetori.it
338 880.16.80


Home
Portfolio
Corsi
Download
Blog

Multimedia design

Ugo Betori offre servizi e consulenza per la grafica, il web e il mobile design. Progetta e realizza siti web, soluzioni
e-commerce, applicazioni per dispositivi mobile. Consulente, tiene corsi di formazione e aggiornamento. Collabora con il portale HTML.it e con la casa editrice Edizioni Master.

Grafica
Web design
E-commerce
Mobile design
Interactive design
Illustrazione
Rendering 3D
Consulenza
Formazione

Fotografia: Ryan McGinley

Ryan McGinley: giovani americani immersi nella natura.

Ryan McGinley (Ramsey, 1977; vive a New York) è un giovane fotografo affermato nel circuito dell'art system e riconosciuto in quello più ampio della cultura visiva pop. Ryan McGinley usa la fotografia come mezzo per documentare la vita bizzarra di una metropoli come New York. Il suo lavoro racchiude e ingloba l'hip-hop, i graffiti, il mondo dell'arte e lo stile di vita per lo più notturno e dedicato agli eccessi. McGinley è anche autore di molte campagne pubblicitarie per marchi come Wrangler, Levi's e Puma per le quali si è guadagnato anche un Leone d'oro al Festival di Cannes.
http://ryanmcginley.com

Apple Watch

WatchAware: uno sguardo ad Apple Watch via browser

WatchAware è il sito Web che riproduce fedelmente le schermate iniziali e le notifiche di alcune delle principali app progettate per Apple Watch, consentendo inoltre all'utente di navigare fra i loro menu in maniera interattiva.
http://watchaware.com

Stampante 3D del futuro

Da un brodo di polimeri forse nasce la stampante 3D del futuro

Nei laboratori di Carbon3D, è nata la stampante 3D che forse cambierà l'attuale mercato, che pure è in crescita del 40% annuo. Velocissima, consente di stampare in sei minuti quello che una stampante a sinterizzazione crea in circa undici ore.
http://carbon3d.com

ResearchKit, con iPhone e Apple Watch si partecipa alla ricerca

ResearchKit, è il software di Apple che gira su iPhone e Apple Watchgrazie al quale gli utenti possono partecipare direttamente alle sperimentazioni cliniche. Il Kit al momento è formato da 5 app che riguardano Parkinson, diabete, asma, tumore al seno e malattie cardiovascolari. L'idea è mettere in collegamento gli utenti, che possono soffrire di una di queste patologie, e grandi istituzioni scientifiche, che hanno bisogno di dati per condurre studi clinici. Apple ha già coinvolto l'Università di Oxford, l'ospedale Xuanwu di Pechino, la Icahn School of Medicine del Mount Sinai e la facoltà di medicina della Stanford University.
www.apple.com/researchkit

« Prev / Next »